Usare Repli-Q di Bias

come usare bias repliq

Ecco una breve guida su come usare il repliq della Bias, per replicare le equalizzazioni dei vostri brani preferiti!

Quante volte vi siete chiesti: come posso replicare l’equalizzazione di quella canzone sulla mia? Oppure se avete due registrazioni che suonano in modo differente come fate a renderle tutte e due molto simili? Bè queste questi e tanti altri utilizzi ci può essere molto ultile il Repli-Q della Bias.

Vediamo ora in dettaglio come si usa

Innanzitutto doppiamo caricarci sul nostro sequencer la traccia che vogliamo prendere come riferimento.
Una volta fatto ciò mettiamo il Repli-Q in insert sulla traccia di riferimento e facciamo “Learn Spectrum”. UNa volta fatta l’analisi rispingiamo “Learn Spectrum” per fissare i dati ottenuti.

A questo punto facciamo clic su “Save Reference” e salviamo il file. Questo sarà il nostro file di riferimento che andremo a caricare sulle tracce da processare.
Andiamo quindi sulla traccia che dobbiamo processare e inseriamo anche qui il Repli-Q in insert.

Andiamo ad aprire il nostro file di riferimento precedentemente salvato cliccando su “Load Reference” e quindi facciamo “Learn Spectrum”. Una volta finita l’analisi dello spettro facciamo di nuovo clic su “Learn Spectrum” e noteremo che Repli-Q ha applicato una equalizzazione al nostro file, “copiando” l’equalizzazione di riferimento (vediamo l’equalizzazione cliccando sul pulsante “Eq”.

Tramite i parametri “Matching” e “Smoothing” possiamo stabilire quanto far lavorare il nostro Repli-q e la “morbidezza” dell’equalizzazione.

Importante: ho aggiornato questo articolo per informarvi che la casa produttricw Bias non è più in attività. Spero comunque che questo tutorial possa essere di aiuto a chi lo ha comprato o lo riesce a trovare usato!

CONDIVIDI
Articolo precedenteMixare il Basso
Prossimo articoloFare Stereo una traccia Mono

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here