Come registrare una chitarra in casa

45
168
Come registrare una chitarra in casa

In questo articolo vediamo come registrare in casa una chitarra. Buona lettura!

Ciao amici e amiche che mi seguite su tutorialaudio.it. Molti di voi mi hanno chiesto di scrivere un articolo su come fare a registrare una chitarra in casa, dotati semplicemente di scheda audio, sequencer e un pod, pedalini o strumenti simili.

Ebbene in questo articolo vi spiegherò molto semplicemente come registrare una chitarra in casa per pre-produzioni, per registrazioni casalinghe o per studio (registrarsi è fondamentale per capire gli errori!!!).

La prima cosa fondamentale da capire è il cablaggio da usare.
Non entrerò nel dettaglio tecnico per evitare di creare confusione e perdere di vista il nostro scopo finale: registrare una chitarra!

Una chitarra (o un basso) ha l’uscita sbilanciata ad alta impedenza. Questo significa che non potete entrare direttamente nel Line-In di un qualsiasi device senza prima abbassare l’impedenza del segnale e preamplificarlo.

Se siete muniti di un preamplificatore (o una scheda audio) dotato di ingresso ad alta impedenza, contrassegnato come Hi-Z, dovete inserire la chitarra proprio in quell’ingresso, il quale è adatto a ricevere segnali ad alta impedenza (potete vedere a fianco un esempio con un Pre professionale, ma diverse schede audio sono già dotate di questo ingresso!).

In questo caso vi basterà prendere l’uscita di linea (line-out) e portarla direttamente nel Line-In della vostra scheda audio, se invece lavorate direttamente sulla scheda audio potete evitare questo passaggio. Attenzione che quando sono presenti più tipologie di ingresso (ad esempio Line-In, Hi-Z, Mic in, ecc..) c’è sempre un selettore che vi permette di scegliere quale ingresso attivare; quindi prima di pensare che non funziona niente provate a vedere se avete selezionato la sorgente giusta!!

Se invece il vostro preamplificatore non è dotato di questo ingresso Hi-Z dovrete munirvi di una D.I. Box ovvero uno strumento (a forma di scatolina) che adatta il segnale in uscita dalla chitarra (o basso) a poter entrare in un preamplificatore, ma questa volta si dovrà entrare nell’ingresso microfonico (Mic-In), con connettore a XLR (cannon). Una volta inserito il cannon nel preamplificatore il segnale sarà del tutto analogo a quelli microfonici, vi basterà quindi prelevare l’uscita (line-Out) e inserirla nella scheda audio (line-In).

Se avete un pedalino o uno strumento simile dovete fare il collegamento che segue:

In pratica abbiamo solo aggiunto il pedalino ma a livello di cablaggio non è cambiato nulla, se non l’aggiunta di un cavo.

Chiaramente ogni strumento come Pod, V-Amp, ecc… ha le sue caratteristiche e può lavorare in modo differente, in questo articolo vi ho solo voluto dare le basi sufficienti per registrare in casa da soli!!
Inoltre vi segnalo la presenza di numerosissimi plug-in di simulazione di amplificatori molto validi con i quali potete registrare la chitarra pulita e inserire direttamente in insert sul sequencer questi plug-in.

Per sapere come registrare con protools leggi qui: Registrare con Protools
Per sapere come mixare una chitarra leggi qui: Mixare una chitarra
Per sapere come mixare un basso leggi qui: Mixare il Basso

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here