Dal Beat-Making al Remixing: le app per fare musica col telefono

0
5

Amate la musica? Usate il vostro telefono per tutto? Perché non usarlo anche per creare la vostra musica? Ecco le app che aiutano a creare musica col telefono.

Bentrovati a tutti! Oggi voglio parlarvi di come sia possibile usare il telefono per fare musica e migliorare la propria creatività musicale. Quindi, se state cercando le migliori app per la creatività musicale, siete nel posto giusto! In questo articolo vedremo alcune app che aiutano a creare beat, remixare canzoni e molto altro con il vostro telefono. Quindi, che siate principianti o professionisti, potete trovare comunque alcune ispirazioni.

Ormai esistono applicazioni di ogni tipo e alcune permettono anche di essere creativi con la musica. Alcune consentono di creare i propri ritmi, mentre altre permettono di remixare le canzoni. Ci sono anche applicazioni che permettono di registrare la propria voce o di collaborare con altri musicisti online.

Ci sono moltissime opzioni diverse tra cui scegliere, di seguito vi propongo alcune idee da cui iniziare e che possono esservi utili, tenendo però sempre a mente che esiste una vasta scelta di app per fare musica e l’elenco proposto non è completo.

App per beatmaking e remixare la musica con il telefono

Esistono diverse applicazioni che vi permettono di creare beat e remixare la vostra musica. Vediamone alcune tra le più popolari.

Se volete un’applicazione semplice e facile da usare che faccia il suo lavoro, allora provate MixPad. Si tratta di un sfotware per registrare e mixare i brani ed esiste sia in formato “desktop” sia nelle versioni app per android e ios. in generale è una buona soluzione per il remix di base e ha un sacco di funzioni che vi permetteranno di essere creativi con la vostra musica.

Un’altra ottima app per fare musica è RemixLive, con la quale potrai rendere il tuo telefono o il tuo tablet una piattaforma per il beat making. Questa app offre una vasta gamma di strumenti, come loop, sequencer e drum pad. È disponibile sia per Android che per Ios.

Sempre della stessa casa produttrice di RemixLive abbiamo BeatSnap, una app creata per la produzione di basi ritmiche. Questa app trasforma il tuo telefono in una vera e propria drum machine per creare sequenze in modo facile e divertente!

Se cercate qualcosa di ancora più avanzato, potete dare un’occhiata a GarageBand, il famoso sequencer storico installato sui dispositivi mac. Come la versione desktop, anche la app ha tutti gli strumenti necessari per creare brani dal suono professionale ed è perfetto per i produttori e i musicisti che vogliono portare la loro musica a un livello superiore. È ufficialmente disponibile per Ios ma esistono versioni anche per Android.

Registrare voci e strumenti acustici con il telefono

Se siete amanti degli strumenti acustici e volete registrare velocemente delle voci o degli strumenti acustici, di seguito vi presento alcune app che possono fare al caso vostro. Chiaramente non c’è da aspettarsi registrazioni professionali perché, come sappiamo, per una registrazione acustica di alta qualità è necessario innanzitutto un ottimo microfono, un ottimo preamplificatore e una buona scheda audio.

MultiTracks è ideale per registrare canzoni al volo. Grazie alla sua funzione di looping, è possibile registrare più tracce di voce e strumenti contemporaneamente. Inoltre, consente di registrare fino a otto tracce per sessione, in modo da poter sovraincidere la canzone fino a ottenere il suono giusto.

Music Maker Jam è ideale anche per registrare voci e strumenti acustici. L’aspetto davvero interessante di questa applicazione è che dispone di un’enorme libreria di beat ed effetti sonori, per cui è possibile dare libero sfogo alla creatività con la propria musica. Potete anche incorporare strumenti dal vivo nei vostri brani o usare effetti simili all’autotune per dare al vostro suono un’atmosfera unica.

Infine, vale la pena conoscere anche un’altra app che permette di registrare voci e strumenti acustici. Si tratta di RecForge II che, nella versione pro, ha diverse funzionalità e permette di di registrare, editare, convertire e condividere le tue registrazioni. Il costo di questa app è di 3,99 euro ed è disponibile per Android. Esiste anche una versione free, che potrete provare per sperimentare con questa app e capire se fa al caso vostro.

Sintetizzatori, plugin ed effetti per il telefono

Se state cercando di portare la vostra musica ancora più in là, perché non dare un’occhiata ad alcune delle fantastiche app di sintetizzatori ed effetti? Con i sintetizzatori è possibile emulare i classici suoni analogici e persino crearne di propri. Inoltre, molte di queste app dispongono di plug-in come drum machine o campionatori per aggiungere più varietà ai vostri ritmi. Possono essere una buona soluzione per aggiungere creatività ai vostri brani!

Korg Gadget è un’app per sistemi Ios ideale per questo scopo. Contiene oltre 60 diversi sintetizzatori, oltre a drum machine, campionatori ed effetti per i bassi. Grazie all’interfaccia intuitiva di Korg, è possibile mettere insieme tracce complesse in pochissimo tempo. Esiste in versione free (chiamata Le) ed in versione a pagamento, la quale offre una più vasta gamma di strumenti e opzioni disponibili. Se usate android, potete cercare una delle alternative

Se siete più tradizionalisti, FL Studio Mobile è l’applicazione perfetta per voi. Così come il sequencer desktop, anche la versione app offre un controllo ponderato del piano roll per una facile modifica, oltre a effetti integrati come distorsioni ed equalizzazioni che possono contribuire a rendere più vivaci le vostre creazioni. Esiste sia per android sia per apple ad un costo davvero accessibile.

Suggerimenti per ottenere il massimo dalle app musicali

Volete ottenere il massimo dei risultati dalle vostre app musicali? Ecco alcuni suggerimenti e trucchi che possono aiutarvi a sfruttarle al meglio!

  • Investite in un buon microfono esterno da attaccare allo smartphone. Come abbiamo visto più volte su questo sito, per ottenere registrazioni dal suono professionale, è necessario avere un buon microfono. Anche se non disponete di un budget elevato, ci sono molte opzioni decenti disponibili. Se volete approfondire potete leggere il mio articolo dedicato alla scelta dei microfoni;
  • Utilizzate loop e campioni di alta qualità. I campioni forniti con l’applicazione possono essere sufficienti per la creazione di beat, ma se volete ottenere risultati più professionali, vale la pena di investire in campioni e loop di alta qualità. A tal proposito esistono diverse librerie software che possono fare al caso vostro;
  • Utilizzate effetti e filtri per dare più carattere alle vostre tracce. Effetti come il riverbero, il delay e il chorus possono aiutare le vostre canzoni ad avere un suono più personalizzato.

Queste sono solo alcune delle cose che potete fare per migliorare la vostra musica fatta col telefono. Ricordo, però, che i risultati davvero professionali si ottengono attraverso l’utilizzo di uno studio di registrazione e di software avanzati, che vanno oltre le possibilità di un semplice telefono; tuttavia l’uso del telefono per fare musica può essere un’ottima scelta per esprimere al meglio la propria creatività e fare delle pre-produzioni da finire poi in uno studio. Non abbiate quindi paura di sperimentare!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui