Come inviare file di grandi dimensioni: 5 tools gratuiti

0
79

L’invio di file pesanti può essere un problema, se non sai come fare. Ecco 5 servizi gratuiti per inviare file di grandi dimensioni in modo semplice e sicuro!

Ciao a tutti! Oggi voglio uscire un attimo dai miei soliti tutorial sulla produzione musicale per affrontare un altro problema in cui possiamo incorrere quando operiamo online, non solo con la musica, ma anche in tanti altri contesti: come inviare file di grandi dimensioni?

Ebbene, esistono diverse soluzioni per l’invio di file pesanti, sia gratis che a pagamento. Generalmente, per ogni servizio a gratuito, esiste anche la versione “premium” che offre funzionalità aggiuntive e spazi di invio maggiori, ma con i servizi che ho selezionato per voi non avrete bisogno di nessuna versione premium poiché potrete inviare o condividere file fino a 50Gb!

Prima di vedere i servizi che ho selezionato, vi ricordo che via email, tramite gmail, possiamo inviare file di 25 Mb, che per quanto riguarda l’audio, è ampiamente sopra la dimensione di un singolo mp3. Il problema, come intuibile, sorge quando i file sono tanti o molto pesanti.

Sempre per restare nel mondo dell’audio, calcolate che un file mp3 (a 320Kbps) pesa circa 2-3 Mb ogni minuto di registrazione mentre un file wav (16 bit 44.1khz) pesa circa 10-12 Mb ogni minuto di musica (per intenderci, un brano di 2 minuti in mp3 pesa circa 4/5 Mb mentre in wav o aiff peserà circa 22/25 Mb).

Per trasferire file pesanti via web, vi consiglio sempre di comprimere tutti i file che dovete inviare in un file zip o rar, così da renderlo più leggero e pratico nell’invio. Ed eccoci al punto cruciale, come inviarli? Ecco alcuni strumenti che possono aiutarci a risolvere il problema.

5 strumenti per l’invio di file pesanti

Wetransfer

Il primo servizio di cui voglio parlarvi è, forse, anche il più famoso. Sto parlando di wetransfer, servizio che vi permetterà di inviare in modo semplice e veloce file fino a 2 Gb di dimensioni. Sarà sufficiente accedere al sito da questo link, accettare i termini di utilizzo, quindi caricare il vostro zip (o i vostri file separatamente), inserire la vostra email, quella del destinatario e, facoltativamente, un messaggio per il destinatario. A questo punto cliccate su “trasferisci” e il gioco è fatto! Al destinatario verrà inviata una email con il link su cui cliccare per il download del file. Il file resterà disponibile per 7 giorni, dopodiché verrà eliminato automaticamente.

Transfernow

Transfernow è un servizio online molto simile a wetransfer che offre la possibilità di inviare file pesanti in modo gratuito. In particolare, potete inviare file fino a 4 Gb con il servizio gratuito mentre, con la versione premium, potete inviare fino a 20 Gb. Il servizio potete trovarlo a questo link. A differenza di wetransfer, questo servizio offre alcune possibilità aggiuntive, come quella di inserire una password per proteggere i file inviati, posticipare l’invio o deciderne la data di scadenza. Anche in questo caso, per l’utente “free” i file saranno disponibili online per un massimo di 7 giorni.

Filemail

Filemail è un serivizio molto potente che permette di trasferire in modo completamente gratuito file che pesano fino a 50 Gb! Il funzionamento è pressoché identico ai due appena visti con la differenza che filemail mette a disposizione anche un’applicazione desktop per inviare file comodamente senza dover accedere al sito tramite drowser. Il servizio è accessibile a questo link. Anche in questo caso, i file restano disponibile sul server per un massimo di 7 giorni nella versione free.

Dropbox

Dropbox non è un vero e proprio servizio di invio, come i tre appena visti. Si tratta piuttosto di un servizio che permette la condivisione dei file con più persone. Per utilizzarlo è necessario creare un account gratuito con cui si potranno condividere fino ad un massimo di 2 Gb, per dimensioni maggiori è necessario passare alla versione premium. Potete trovare il link di iscrizione qui.
Una volta iscritti, potete creare cartelle e uplodare tutti i tipi di file che desiderate, condividendoli con più persone. Con dropbox hai anche la possibilità di creare una cartella fisicamente sul tuo pc, senza dover necessariamente accedere al sito ogni volta che devi caricare o scaricare dei file. Questo strumento, a mio avviso, è una ottima soluzione per lavorare in smart-working o quando sia necessaria la condivisione di file a più professionisti che lavorano allo stesso progetto.

Google Drive

Un’altro strumento molto potente, questa volta lo offre google che, tramite un account gmail, offre la possibilità di accedere a google drive, un servizio di condivisione per file di grandi dimensioni. Google Drive permette di condividere gratuitamente fino a 15 Gb di dati.
Per accedere, vai alla pagina iniziale di google drive cliccando qui e poi clicca su “vai su google drive”. Una volta entrato puoi navigare in una serie di funzionalità diverse. Per il semplice invio di un file, sarà sufficiente cliccare su “nuovo” in alto a sinistra, quindi clicca su “caricamenti file” e seleziona il file che vuoi caricare. Una volta caricato, puoi inviare un link di condivisione a chi vuoi tu. Per trovare il link, devi cliccare col tasto destro del mouse sul file appena caricato, quindi clicca su “condividi”, copia il link ed il gioco è fatto! Semplice, vero?

Di servizi gratuiti per l’invio dei file pesanti ne esistono di tanti tipi, tuttavia già con questi 5 servizi che ti ho elencato potrai condividere o inviare file di grandi dimensioni in modo semplice, gratuito e sicuro!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui